Come curare la cellulite con rimedi non convenzionali

Per curare la cellulite si devono sempre seguire trattamenti costanti e abbastanza lenti, che funzionano al meglio se supportati da un’alimentazione sana e da uno stile di vita corretto. Sono molti i farmaci anticellulite conosciuti, ma volendo si possono scoprire i rimedi omeopatici, altrettanto funzionanti rispetto a quelli medici, ma con molte meno possibilità di manifestare effetti collaterali.

La cellulite e la ritenzione idrica
La cellulite è una degenerazione del derma, favorita dalla presenza di ritenzione idrica e di grasso sottocutaneo. Secondo l’omeopatia questo disturbo si sviluppa prevalentemente a causa di un eccesso di tossine all’interno dell’organismo: per fare in modo che la cellulite scompaia conviene quindi curare gli organi addetti a filtrare il sangue e i liquidi presenti nell’organismo, come il fegato e i reni. L’omeopatia non offre cure per le patologie, ma piuttosto dei consigli di terapia correlati alle singole persone. Per questo motivo non esiste una cura omeopatica contro la cellulite, ma diversi tipi di cure, che si adattano alle possibili forme e motivazioni scatenanti della cellulite.

L’importanza del calcio
Calcium carbonatum è un rimedio omeopatico molto utilizzato contro la cellulite. Questo prodotto è fondamentale anche in tutte le patologie che coinvolgono in fegato e nei casi in cui sia compromessa anche la circolazione, come ad esempio le vene varicose o problemi di pesantezza alle gambe. Si suggerisce l’utilizzo di calcium carbonatum nel caso in cui la cellulite affligga le donne che tendono al sovrappeso, che amano mangiare abbondantemente e che hanno una vita sedentaria.

Sulfur e Calcium sulfuricum
Questi due rimedi sono suggeriti alle donne che, pur facendo attività fisica, tendono ai depositi di adipe localizzati sulle cosce, sui glutei e sull’addome. L’azione dei rimedi di questo tipo è quella di contrastare la formazione di radicali liberi e lo smaltimento rapido delle tossine dal corpo.

Thuja e grafite
La grafite è molto utile nei casi in cui sia coinvolta pesantemente la circolazione sanguigna e il microcircolo linfatico, problemi che spesso portano a forme molto gradi di cellulite. La thuja invece è un ottimo rimedio per rassodare e rendere più tonica la muscolatura di tutto il corpo.

Usare i rimedi omeopatici
L’utilizzo dei rimedi omeopatici non dà alcun effetto se avviene in modo sporadico; per ottenere ottimi risultati contro la cellulite è importante assumere i rimedi per almeno 6 settimane, valutando sempre di ripetere la cura nel corso dei mesi successivi, per scongiurare il ripresentarsi dei problemi che hanno portato allo sviluppo della cellulite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *